Studio architettura Parma, architetti, interior design – A+10|

Fashion Company Headquarters

apiudieci_ienin_square_01
apiudieci_ienin_square_01
apiudieci_ienin_plan_01
apiudieci_ienin_plan_01
apiudieci_ienin_draw_01
apiudieci_ienin_draw_01
apiudieci_ienin_entrance_02
apiudieci_ienin_entrance_02
apiudieci_ienin_conference_01
apiudieci_ienin_conference_01
apiudieci_ienin_vip_room_02
apiudieci_ienin_vip_room_02
apiudieci_ienin_manager_room_02
apiudieci_ienin_manager_room_02
apiudieci_ienin_vice_manager_01
apiudieci_ienin_vice_manager_01
apiudieci_ienin_rest_room_01
apiudieci_ienin_rest_room_01
apiudieci_ienin_rest_room_02
apiudieci_ienin_rest_room_02
apiudieci_ienin_rest_room_03
apiudieci_ienin_rest_room_03
apiudieci_ienin_rest_room_04
apiudieci_ienin_rest_room_04
apiudieci_ienin_rest_room_05
apiudieci_ienin_rest_room_05
apiudieci_ienin_design_departement_01
apiudieci_ienin_design_departement_01
apiudieci_ienin_dining_room_02
apiudieci_ienin_dining_room_02
apiudieci_ienin_coffeeroom_01
apiudieci_ienin_coffeeroom_01

Fashion Company Headquarters

2011 – Progetto esecutivo – China – sup. 1500 mq – In fase di realizzazione

Particolarità del progetto, è la reinterpretazione del “pizzo”, tessuto da sempre simbolo di femminilità, leggero e ornato, riproposto come elemento architettonico ricorrente, attraverso l’utilizzo di lamiera verniciata, tagliata al laser che accoppiata al vetro ricrea quinte morbide e gradevoli effetti di ombre e trasparenze. Volendo lasciare la scena alle creazioni, ai vestiti, protagonisti incontrastati dello spazio, l’intervento è volutamente neutro, luminoso e al tempo stesso contemporaneo. Si è privilegiato l’utilizzo del bianco sia nel vetro laccato che nella lamiera traforata, superfici che esaltano la luce in ogni sfaccettatura. Alcuni tocchi di colore sono stati introdotti nelle zone comuni ad uso interno e per i clienti, con elementi di arredo della ditta Moroso che oltre ad utilizzare tessuti vicini al mondo sartoriale racchiudono in se una forte ricerca di design.Per i dipartimenti e gli uffici tutti i mobili, le cassettiere ed i tavoli sono stati progettati appositamente dall’A+10 , dovendo dare massima flessibilità e funzionalità ai luoghi di lavoro, per le sedute operative si è utilizzata la ditta Arper .E’ stato espressamente richiesto dal committente, che il progetto comunicasse lo stile italiano, per questo, tutte le ditte coinvolte sono eccellenze italiane, come Viabizzuno, utilizzata per il progetto dell’illuminazione curato sempre dal nostro studio. Volendo dare un’impronta artistica agli spazi, sono stati proposte opere d’arte di pittori italiani, quali: Omar Galliani, Xabier Gonzalez Muro e Bruno Barani.Per le zone comuni utilizzate solo dal personale sono stati proposti Fotografi quali: Nancy Fina, Avedon, e Tim Walker.

 

 
tile_bianca_a10